Le prestazioni

All’interno di Narcodont trovano spazio le seguenti competenze:

Dentista Milano Narcodont - Chirurgia Maxillo-facciale

CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE E ORTOGNATICA

La chirurgia maxillo-facciale è una specialità medico-chirurgica che si focalizza sulle problematiche, come traumi o difetti, della struttura e della funzione dei mascellari e sui problemi estetico-funzionali dei denti, della bocca e del viso.

La chirurgia ortognatica è attuata per correggere un’ampia gamma di irregolarità scheletriche e dentali, da moderate a importanti, e per risolvere i relativi problemi funzionali producendo allo stesso tempo vistosi miglioramenti sul piano estetico. Il trattamento completo prevede spesso anche il ricorso all’ortodonzia sia prima che dopo l’intervento chirurgico.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Chirurgia orale

CHIRURGIA ORALE

Detta anche chirurgia odontostomatologica, è la branca dell’odontoiatria che si occupa di vari e numerosi interventi chirurgici che possono essere effettuati all’interno del cavo orale come estrazione di denti, anche inclusi o semi-inclusi nelle ossa mascellari; asportazione di cisti e neoplasie; chirurgia preimplantare come il rialzo del seno mascellare; chirurgia pre-protesica; interventi parodontali; rigenerazione ossea e innesti di tessuto.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Protesi

PROTESI

L’odontoiatria protesica si occupa della riabilitazione e del mantenimento delle funzioni orali, del comfort, dell’estetica dei pazienti con mancanza di uno o più denti, attraverso la progettazione e costruzione di dispositivi protesici fissi, ancorati alla radice (corone), che poggiano su denti adiacenti (ponti) o inseriti su impianti (protesi su impianti), e mobili, che sostituiscono intere arcate o parti di esse (protesi totale o parziale).

 

PROTESI TRADIZIONALE E ADESIVA

La riabilitazione protesica orale si occupa del ripristino e del mantenimento dell’estetica e della funzione masticatoria dei pazienti con denti compromessi o mancanti.

La protesi fissa tradizionale consente di ricostruire denti compromessi o mancanti attraverso corone e ponti che sono ancorati ai denti naturali dopo che questi sono stati ridotti, cioè trasformati in monconi protesici.

La protesi fissa adesiva, a differenza della protesi fissa tradizionale, consente di ridurre al minimo, o evitare completamente il sacrificio di tessuto dentale. I restauri, faccette e intarsi, vengono in questo caso incollati ai denti naturali, consentendo di migliorarne l’aspetto estetico e la funzione.

La protesi fissa a supporto implantare, consente di ripristinare i denti mancanti, da uno fino all’intera arcata, mediante corone e ponti che sono cementati o avvitati agli impianti osteointegrati, che di fatto sostituiscono le radici dei denti.

La protesi mobile, parziale o completa, consente di riabilitare ampi spazi, dove i denti sono stati persi, attraverso manufatti protesici rimovibili che possono essere ancorati ai denti residui, o ad impianti osteointegrati.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Parodontologia

PARODONTOLOGIA

La Parodontologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa della cura delle malattie dei tessuti, duri e molli che sostengono i denti: la gengiva, il legamento periodontale, il cemento e l’osso alveolare. Le patologie che interessano il parodonto possono variare da una semplice infiammazione delle gengive a una grave infezione con perdita dell’osso che sostiene i denti. La malattia parodontale più conosciuta è la parodontite (o piorrea), e costituisce la principale causa della perdita dei denti nelle persone adulte.

I primi segni della parodontite sono il sanguinamento gengivale, la recessione dei tessuti e l’alitosi (alito cattivo). Frequentemente la fase iniziale della parodontite è relativamente silente, mentre le fasi terminali della parodontite compromettono la nutrizione e la salute generale delle persone. Gli effetti della parodontite vanno al di là del cavo orale poiché si determina una disseminazione per via ematogena dei batteri, dei loro prodotti e dei mediatori dell’infiammazione che si sono originati nei tessuti parodontali ammalati. Questi meccanismi interagiscono con molte malattie sistemiche, quali ad esempio il diabete, l’arteriosclerosi, l’artrite reumatoide e le infezioni polmonari.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Implantologia

IMPLANTOLOGIA

L’Implantologia dentale si occupa di sostituire i denti mancanti attraverso l’inserimento nell’osso mascellare di un dispositivo, detto anche impianto, a vite in lega di titanio che prende il posto della radice naturale del dente. Grazie alle moderne tecniche chirurgiche implantologiche è oggi possibile riabilitare la funzionalità e la stessa estetica del sorriso, anche in totale mancanza di elementi dentali.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Ortodonzia

ORTODONZIA

L’Ortodonzia, chiamata anche ortognatodonzia, tratta la prevenzione e la cura delle malocclusioni, deviazioni del combaciamento tra l’arcata dentaria superiore e quella inferiore, con l’utilizzo di apparecchi fissi o mobili. Il trattamento effettuato per mezzo di questi apparecchi, oggi sempre più discreti da risultare quasi invisibili, consente di ripristinare un corretto allineamento dentario, di riottenere una buona estetica e un equilibrio masticatorio funzionale.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Endodonzia

ENDODONZIA

L’Endodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa di trattare le patologie della polpa dentale e dei tessuti periapicali, ossia di quei tessuti che stanno attorno alla parte apicale della radice del dente. Il trattamento endodontico (o cura canalare anche detta devitalizzazione o canalizzazione) consiste nella rimozione della polpa (nervo dentale) infiammata e infetta e nella sua sostituzione con un’otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare, preceduta da un’accurata detersione e sagomatura dei canali radicolari.

Dentista Milano Narcodont Prestazioni - Odontoiatria conservativa

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

L’Odontoiatria conservativa è la branca dell’odontoiatria che si occupa di attuare terapie utili a mantenere l’integrità sia funzionale che estetica dei denti naturali affetti da processi cariosi.

Le terapie di odontoiatria conservativa si basano sul concetto di minima invasività, limitando l’intervento alla rimozione del solo tessuto cariato e alla sua sostituzione con materiale da restauro in grado di legarsi direttamente al tessuto sano. Anche nell’utilizzo dei materiali, nel corso degli anni, l’odontoiatria conservativa ha subito un’evoluzione che ha portato alla sostituzione dell’amalgama dentale (metallo color argento) con materiali compositi in grado di adattarsi meglio alle caratteristiche e funzioni naturali del dente sano.

Dentista Milano Narcodont Plus - Odontoiatria pediatrica

ODONTOIATRIA PEDIATRICA

L’Odontoiatria pediatrica, o Pedodonzia, è la branca dell’odontoiatria che si occupa della salute del cavo orale dei pazienti più giovani, dalla nascita all’adolescenza. Essa è rivolta particolarmente alla cura dei denti decidui (da latte) nei casi di carie o altre patologie, allo scopo di favorire e agevolare la naturale crescita dei denti permanenti negli spazi adeguati. Tra le più frequenti patologie a carico dell’apparato dentario dei bambini si trovano carie, pulpite, ascessi e sindrome da biberon.

Fin dalla sua fondazione Narcodont ha dedicato un intero reparto all’odontoiatria pediatrica. Qui uno staff qualificato, che opera quando indicato e necessario anche attraverso i servizi di sedazione e anestesia generale, tratta le patologie odontostomatologiche dei piccoli pazienti in età evolutiva, dai 2 ai 16 anni.

Narcodont, infatti, nasce più di trent’anni fa con il preciso obiettivo di curare, quando indicato e necessario, attraverso la sedazione cosciente e la narcosi, o anestesia generale, casi complessi di bambini, anche molto piccoli. Specialmente nei bambini, infatti, la paura del dentista e la paura del dolore si trasformano in una vera e propria fobia che a volte rende addirittura impossibile una corretta e completa prima visita. In questi casi le terapie effettuate mediante l’anestesia generale risultano essere più indicate ed efficaci. È corretto e doveroso ricordare che il ricorso alla narcosi è da riservarsi esclusivamente a quei casi in cui non sia stato possibile intervenire da svegli, con l’anestesia locale.